Lista allarmi

Un allarme può trovarsi in quattro stati:

  • Nuovo, quando l'allarme si è verificato ma nessun utente l'ha riconosciuto;
  • Attivo, quando l'allarme non è stato risolto ma è stato visionato;
  • Spento, quando l'allarme è terminato ma nessun utente l'ha visionato;
  • Risolto, quando l'allarme è terminato ed è stato visionato.

Gli allarmi hanno inoltre tre livelli di priorità:

  • Allarme, l'icona e la descrizione assumono il colore dello stato
  • Avviso, con icona gialla e testo normale
  • Info, con icona azzurra e testo normale

Gli stati e le priorità possono essere utilizzati per filtrare la lista tramite la barra di ricerca e l'uso delle etichette (gli stati vengono utilizzati in condizione OR fra loro, ma in AND con gli altri filtri).

E' possibile filtrare gli allarmi anche per lo stato della regola:

  • Regola esistente, la regola associata è esistente;
  • Regola cancellata, quando la regola associata è stata eliminata, l'allarme rimane nella lista con funzionalità di storico.

E' inoltre disponibile il filtro Commentato, per visualizzare solo gli allarmi che presentano commenti.

La visualizzazione di default della pagina mostra tutti gli allarmi nuovi e attivi alla data odierna (filtro Oggi). I filtri inseriti nella barra di ricerca vengono memorizzati per la sessione corrente. Navigando nel sito e ritornando sulla lista, il filtro rimane applicato.

E' possibile specificare un intervallo di date particolare in cui ricercare gli allarmi, oltre agli intervalli stabiliti dai pulsanti. Il pulsante Riconosci tutti off permette all'utente di riconoscere tutti gli allarmi contemporaneamente, è altrimenti possibile riconoscerli uno ad uno con il pulsante apposito.

Gli allarmi si possono commentare per memorizzare loro informazioni aggiuntive. Per aggiungere un nuovo commento è sufficiente cliccare sul pulsante Aggiungi commento nella colonna delle azioni. Accanto ad un allarme commentato, verrà visualizzata l'icona di un balloon per indicare la presenza di un commento e cliccando sulla riga corrispondente verrà visualizzato.

Il pulsante Modifica allarmi visualizza una colonna aggiuntiva per nascondere gli allarmi (non è possibili eliminare allarmi in quanto vengono mantenuti come storico).

Il pulsante Esporta genera un file Excel con gli allarmi visualizzati.

Allarmi

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.