Aggiungere una regola

Per aggiungere una nuova regola è necessario fornire una descrizione, selezionare un dispositivo e/o un segnale. All'elemento selezionato viene assegnata una variabile. Si possono creare più variabili per poi inserire la formula che verificherà la regola.

Oltre a segnali e dispositivi è possibile utilizzare anche i report come variabili, per impostare la generazione automatica di un report quando la formula è verificata ed il successivo inoltro via mail. La sintassi %%variabileReport_pdf%% nel testo della mail verrà sostituito con il link per il download del file.

Se si vuole includere nel testo della mail la data in cui si è verificata la formula, si può utilizzare la sintassi %%alarm_date%%. La data verrà inserita nel formato non modificabile 24/07/2018 08:04.

Per la sintassi da seguire nella stesura della formula, fare riferimento all'apposito articolo.

E' inoltre possibile specificare un ritardo di attivazione/spegnimento degli allarmi (isteresi), ovvero un intervallo nel quale l'allarme non viene segnalato nonostante sia presente. L'isteresi è impostabile solo in una regola la cui formula presenta solo segnali (non è possibile impostare l'isteresi sui dispositivi).

Nel riquadro a destra è possibile abilitare l'invio di SMS e/o mail per segnalare l'evento specificando inoltre la condizione da notificare:

  • Accensione, l'allarme si è attivato
  • Spegnimento, l'allarme si è spento
  • Entrambi, entrambi i cambi di stato dell'allarme

ATTENZIONE! I numeri telefonici per l'invio degli SMS richiedono la presenza del prefisso nazionale. Esempio +39

Nel caso l'allarme generato dalla regola resti nello stato Nuovo a lungo (non è stato riconosciuto dall'utente e risulta ancora attivo), l'azione specificata nella regola viene ripetuta una volta al giorno.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.