Storico segnali (widget)

Il widget storico segnali permette di visualizzare in forma tabellare tutti i dati storici di uno o più segnali, con la possibilità di modificarne la granularità e di visualizzare statistiche. E' inoltre possibile esportare i dati visualizzati nella tabella attraverso l'opzione Esporta nel menù del widget.

Dalla finestra di modifica è possibile impostare l'intervallo di valori da visualizzare e la loro frequenza. Se viene selezionata una frequenza molto elevata su un grande intervallo, la visualizzazione potrebbe risultare in un errore, è quindi consigliata la selezione dell'opzione Automatica.

Nel caso di granularità automatica è possibile visualizzare la granularità impostata automaticamente passando con il mouse sopra l'indicazione nel footer, verrà visualizzato un tooltip contenente la lista dei segnali visualizzati con la loro granularità. Dalla finestra è inoltre possibile aggiungere nuovi segnali alla tabella.

Cliccando sull'opzione Ordina del menù è invece possibile cambiare l'ordine delle colonne trascinandole o utilizzando le apposite frecce 🡸 🡺.

Una volta aggiunto un segnale è possibile accedere alla finestra di modifica della colonna cliccandone l'intestazione. E' possibile modificare il colore del segnale e le statistiche da visualizzare, oltre ad abilitare le sostituzioni (il colore delle sostituzioni impostate nel segnale viene applicato anche se il valore sostituito non è abilitato).

Le statistiche globali cambiano a seconda del tipo di segnale:

  • Contatore, la statistica globale è il valore assoluto finale oppure la somma di tutti i valori relativi;
  • Digitale, la statistica globale è costituita dalla media media totale, dal fronte di discesa (quante volte è andato da 1 a 0) e dal fronte di salita (quante volte è andato da 0 a 1);
  • Analogico (non contatore), la statistica globale è costituita dalla media delle medie, il minimo dei minimi e il massimo dei massimi.

Esportazione dello storico

Cliccando il pulsante Esporta nel menù di modifica del widget si accede alla modale per la selezione dei parametri.

Una volta selezionato il periodo e la granularità da esportare, la modale verrà chiusa mentre il file da scaricare verrà generato in background. Dopo qualche secondo, aggiornando la lista eventi di un widget note opportunamente creato, verrà visualizzato l'evento associato all'export.

Cliccando sull'evento sarà possibile visualizzarne il dettaglio, con il link al download del file.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.